Il mio lavoro si basa su una ricerca Trans-classica‚ ovvero che utilizza elementi propri dell’immaginario “classico” in senso ampio‚ appartenenti cioè sì al mondo greco latino‚ ma anche medievale e rinascimentale.

Attraverso l’evocazione della potenza di tali codici‚ connaturati alla cultura contemporanea poiché di essa origine‚ ma da essa dimenticati nel loro valore di vettore etico/morale/estetico‚ il lavoro di ready made‚ che attinge a particolari di miniature originali medievali europee e arabe - tradotte su supporto digitale - è volto alla ri-costruzione ex novo di un immaginario visivo  ieratico‚ misterioso e altèro. La forza di simboli che hanno dell’arcano‚ tratti dalla letteratura e dalla mitologia‚ è volta a risvegliare l’obbedienza a un “bello” e un “buono” che appartiene ad un ordine superiore: quello ideale.
E qui  se-ducere il riguardante.
Il centro assoluto della ricerca è la se-duzione‚ dal se-ducere latino‚ ovvero condursi‚ condurre sé in un luogo altro‚ fisico o mentale (quando questi non coincidano).

Del senso corrente del termine seduzione viene conservata soltanto la sua ambiguità‚ qui funzionale all’esperienza.
Il valore empirico dell’attraversamento induce alla riflessione circa quanta e quale parte siamo di ciò che vediamo.
Attingere all’ideale “classico” in senso lato significa assicurarsene - oltre all’efficacia - anche la portata di segretezza arcana in esso connaturata. Un’operazione liminale.
Essere sedotti per portare a coscienza.
E viceversa.

Nicole Riefolo è nata a Torino il 30.10.1978. Nel 1999 si trasferisce a Bologna dove frequenta l’Accademia Clementina delle Belle Arti per conseguire il Diploma di Pittura.

Successivamente si trasferisce a Reykjavik‚ in Islanda‚ per frequentare la scuola d’arte L.H.I.‚ dopo viaggi di ricerca compiuti in Norvegia e Finlandia.

Nel 2006 si trasferisce dapprima in Firenze‚ per studiarne la luce‚ e poi a Milano‚ per aver ottenuto una borsa di studio nel master internazionale in Lighting Design presso l’Istituto Europeo di Design.

Dopo una breve incursione nel mondo dell’illuminazione teatrale per l’opera lirica‚ torna nella città di nascita‚ Torino‚ dove attualmente vive e lavora.

download curriculum vitae